banner_web

Sì, Oscuro Signore

01-1

Sì, Oscuro Signore! (abbreviato SOS!) è un party game d’ambientazione fantasy dal tono scanzonato ed umoristico per giocare sono sufficienti degli amici, un po’ di fantasia tanta voglia di divertirsi.

Il gioco è semplice da apprendere e facile da giocare: i malvagi ed inetti servitori dei Rigor Mortis, vero e unico Genio del Male tornano a casa dopo l’ennesima missione fallita e devono giustificarsi davanti al loro Signore, inventando storie e scuse improbabili e scaricando quanto più possibile, la colpa sui loro compagni di sventura.

Ma anche il giocatore che a turno sarà chiamato a rivestire il ruolo del Genio del Male avrà un ruolo essenziale nel gioco, Suo è il potere assoluti, sui servitori; potrà scegliere se punirli o permettergli di scusarsi ancora una volta. Giudicherà se le loro scuse sono sufficienti, se un servitore è troppo titubante o se eccessivamente irrispettoso, e dispenserà Occhiatacce e punizioni a chi non sarà abbastanza scaltro e subdolo.

Componenti: 121 carte Spunto, 37 carte Azione, 7 carte Occhiataccia, 1 regolamento

IN ITALIA SI’ OSCURO SIGNORE E’ PUBBLICATO E DISTRIBUITO DA:

logo GU


Autore

Riccardo Crosa

 

Siracusano di nascita, ma ravennate d’adozione, giunge all’età di due anni con la famiglia a Ravenna dove frequenta il liceo artistico per poi completare gli studi a Milano presso l’Istituto Europeo del Design. Dopo varie esperienze come grafico pubblicitario e intercalatore di film d’animazione, esordisce nel campo del fumetto pubblicando sulla rivista Excalibur le strisce fantasy-umoristiche dell’arcimago Rigor Mortis le cui gesta, trasformatesi in vere e proprie avventure, sono apparse anche in Francia e Spagna. Nel 1994 presta le matite al primo numero della serie SteampunkPubblica poi due volumi della serie “no word” Kira (Phoenix, 1999 e 2000) che appariranno anche in Francia, Spagna e Stati Uniti. Dal 2001 al 2004 disegna la serie Frusco il Feligno, destinata al circuito delle scuole, su commissione del Consorzio Rilegno e raccolta in volume nel 2005 per i tipi delle Edizioni BD. Nel 2002 dà la sua personale interpretazione di Lupin III nel volume “La verità infranta (Kappa Edizioni) mentre nel 2004 disegna Ombre Arcane (Edizioni BD) per la collana “I misteri dei musei” della Provincia di Ravenna. Nel 2005 e nel 2006 pubblica due brevi racconti sulla testata Agenzia IncantesimiDal 2006 è impegnato, in qualità di disegnatore, nella serie francese Sanctuaire Reminded (pubblicata da Les Humanoides Associés e in Italia da Stratelibri) libero adattamento, in versione manga “europeo”, della trilogia Santcuaire. Nel 2008 disegna le tavole a fumetti del volume Rumbler, Il mistero del Qwid” (De Agostini) e nel 2009 suoi sono i disegni del volume Highgate pubblicato in Francia per Soleil Prod. Sempre per Soleil dal 2010 sta lavorando alla serie in quattro volumi Vigilantes, mentre per l’editore belga Le Lombard ha pubblicato i tre volumei della serie Synchrone. Nel 2014 inizia a collaborare con la Sergio Bonelli Editore per la serie Dragonero.
Nel 1998 ha vinto il premio come miglior autore esordiente al “Comicon” di Napoli. Parallelamente all’attività di disegnatore, ha lavorato, come illustratore, per le case editrici Stratelibri, EDB e per i mensili Focus Brain Trainer e Focus giochi. Per la Mondadori ha illustrato le avventure della serie Candy Circle e disegnato le storie a fumetti contenute negli ultimi volumi finora pubblicati. Il suo personaggio Rigor Mortis, il Genio del Male è protagonista del gioco di carte Sì Oscuro Signore, pubblicato in otto paesi e del gioco da tavolo Kragmortha.

Consigliato per

Giocatori 4-16

Minuti 20-30

Età 8+

SRP EUR 19,90

Download

Rigor MortisDi sicuro il più grande arcimago che la storia di Kragmorta ricordi, la sua figura è avvolta ancor’oggi dalle nebbie del mistero. Nessuno ricorda infatti il suo vero nome, nè quale fosse un tempo l’aspetto della faccia oggi ridotta ad uno scheletro ghignante, nè in che modo è diventato così. Di lui si conoscono solo le leggende e le canzoni dei bardi che ne cantano le imprese. Egli si proclama “Supremo Genio del Male e Signore delle Terre Perdute”, ma nonostante questa aura di presunta e pretesa malvagità sembra che le sue azioni abbiano procurato innanzi tutto un grande beneficio (volontario o no, non possiamo saperlo) al nostro mondo; per quanto riguarda le Terre Perdute, nessuno ne ha mai sentito parlare. Che si tratti di una sua invenzione, come sostengono i suoi detrattori, o che effettivamente esse tengano fede al loro nome non ci è dato di sapere.

Sono ben poche le notizie certe sulle sue abitudini personali; si sa solo che ama fumare una pipa a forma di teschio, probabilmente dotata di qualche proprietà magica, e che per trattenerne il fumo è costretto a lanciare su se stesso un incantesimo di contenimento. Il Rigor è il prototipo del mago ricercatore, che ama circondarsi di arcani volumi e dei più misteriosi artefatti mistici; tuttavia, contrariamente allo stereotipo non è affatto un sedentario, poichè si dimostra sempre disposto ad intraprendere qualsiasi avventura egli ritenga in qualche modo vantaggiosa per la sua sete di sapere (e di potere). La carne da macello non gli manca di sicuro.

Il Rigor si è oggi ritirato nella sua solitaria torre delle Montagne Grigie, nei pressi del Picco della Profonda Disperazione; in seguito alle vicende delle Bolle, numerosi apprendisti hanno intrapreso il lungo e periglioso viaggio per recarsi ad imparare dal grande arcimago. Nessuno sa che fine abbiano fatto.

RM_strisce_2013_presentazione

Altri giochi

Volete provare un altro gioco, vi servono nuove proposte per le vostre serate ludiche, continuate a navigare sul nostro sito…

Sì, Oscuro Signore

Updated on 2015-02-25T12:10:36+00:00, by pendragonadmin.